Amaro Obsession

L’Amaro Schmid

Trentino Alto Adige

Merano, BZ

La storica tenuta di Castello Rametz viene menzionata già nel 1227 come possedimento significativo nel campo della viticoltura. I primi documenti che testimoniano la produzione dell’azienda vitivinicola Castello Rametz risalgono al 1227, in cui si afferma che la tenuta sita su una collina morenica era un “possedimento significativo nel campo della viticoltura”. Proprio qui infatti, nel 1860, viene coltivata, per la prima volta nell’Alto Adige, la vite del Pinot Nero. La posizione privilegiata della tenuta fa sì che dalla coltivazione maturino uve di primissima qualità che sono poi vinificate nella cantina di proprietà con tecniche all’avanguardia. Nei resoconti storici del Castello Rametz compaiono come ospiti della tenuta, tra le varie personalità importanti, nobili quali Re Alberto di Sassonia, Re Alessandro di Serbia, il Principe ereditario Leopoldo Sigmaringen-Hohenzollern, la più nota Imperatrice d’Austria Sissi e Sua Eminenza il Primate d’Austria, il Cardinale Franz König. Grazie alla guida del Sig. Schmid, grande conoscitore della produzione di spiriti, l’azienda comincia a produrre dal 1972 anche specialità della liquoristica italiana. Ultimo nato del portfolio prodotti della tenuta Castello Rametz è L’Amaro Schmid, prodotto artigianalmente con sapienti infusioni in alcol di svariate botaniche tra cui predominante Liquirizia, Genziana e China.

Esame Degustativo:
Grado alcolico: 43% Vol.
Colore: Bruno intenso
Olfatto: Pronunciate note di erbe
Gusto: Bilanciato tra l’amaro e il dolce, spiccatamente erbaceo e speziato con note di Liquirizia
Retrogusto: Caldo e avvolgente con leggeri richiami di agrumi

Martina Proietti

Follow us

Don't be shy, get in touch. We love meeting interesting people and making new friends.

it_IT
en_GB it_IT