Amaro Obsession

Amaro Cinpatrazzo

United States Of America

Chicago, Illinois

Prodotto a Chicago, Illinois, e introdotto sul mercato nell’ottobre 2016, Amaro Cinpatrazzo nasce da una passione trentennale per l’Amaro. Pat studiò architettura a Firenze negli anni ’70 e si innamorò perdutamente dell’Amaro italiano, grazie alla sua complessità nel sapore e alle proprietà digestive che lo contraddistinguono. Da quel momento in poi, ogni viaggio di Pat in Italia includeva la scoperta e la degustazione di un nuovo Amaro. Dietro il Brand Cinpatrazzo c’è una bellissima coppia di sposini appunto, Pat Magner che come già detto ha un background fiorentino risalente a quasi 40 anni fa, dove ha sviluppato il gusto e una passione per l’Amaro. Tale amore fu così forte ed esplosivo che portò Pat a decidere di mollare una carriera in architettura per la  passione di produrre liquori. Al suo fianco c’è sua moglie e socia Cindy Tegtmeyer: Cindy, è figlia di immigrati europei, ed è stata educata a valorizzare il patrimonio e la tradizione. Cindy persegue costantemente nuove esperienze e la sua abilità nel trovare il meglio nella vita è presente anche nell’accurata scelta di ogni ingrediente di Amaro Cinpatrazzo. Amaro Cinpatrazzo rappresenta il culmine dell’amore condiviso tra Pat e Cindy per la cucina, l’ospitalità e l’intrattenimento. Un amaro acquistato in un Trullo ad Alberobello in Puglia, fu l’inspirazione per Pat e Cindy a creare il proprio Amaro. Tanta ricerca e prove di infusione continue, non portarono alla ricetta giusta per un Amaro che ne ricordasse uno del sud Italia. Solo dopo una serie di lotti fallimentari, prima di buttare tutto però i coniugi Magner provarono a prender una piccola quantità da ognuno dei loro mix per miscelarla in unica soluzione: il risultato fu incredibile! Una volta capito come replicarlo, divenne la base di Amaro Cinpatrazzo. Molti dei 19 prodotti botanici che compone il mix di Amaro Cinpatrazzo provengono da colture biologiche. Tra questi ricordiamo: bucce di arancia di Siviglia perfettamente mature da Coachella, in California, rucola, salvia e menta fresca idroponica, fiori di  sambuco, caffè, vaniglia, cardamomo, nocciole e miele del Midwest. L’Amaro Cinpatrazzo segue dei metodi artigianali di produzione, una macerazione in alcol di tre settimane, poi filtrato e imbottigliato dopo l’aggiunta del miele. L’Amaro è totalmente naturale, non usa conservanti, coloranti e additivi artificiali, ciò’ per creare un’esperienza unica per il palato. Il nome Cinpatrazzo nasce dalla combinazione dei nomi PAT e CINDY e la parola Razzo, che tradotta in inglese significa “Rucola”, l’ingrediente principale nella composizione dell’Amaro Cinpatrazzo, erba proveniente insieme alla salvia e alla menta da una fattoria idroponica di Chicago. L’opera d’arte sull’etichetta è un disegno a penna e inchiostro di Pat.

Esame Degustativo:

Gradazione alolica: 21,5%
Colore: Bruno con riflessi dorati
Olfatto: Caffè espresso e cioccolato
Gusto: fortemente balsamico con sentori di liquirizia
Retrogusto: pulito con note di budino al cioccolato
Feedback: Amaro Eccentrico

Matteo Zed

Follow us

Don't be shy, get in touch. We love meeting interesting people and making new friends.

it_IT
en_GB it_IT