Amaro Obsession

AMARA

Sicilia

Misterbianco, CA

Gli agrumi, sappiamo bene essere, il prodotto simbolo della Sicilia, qui, alle pendici dell’Etna, scendendo verso Catania, si estende uno dei territori più tipici, caratterizzato dalla sua origine vulcanica ma anche per la crescita di erbe aromatiche spontanee. Al suo interno troviamo la contrada di San Martino, dove risiede il terreno di 100 ettari in cui prende vita Amara. Stiamo parlando dell’Amaro di Sicilia prodotto dall’incontro de le scorze di Arancia Rossa di Sicilia IGP ed un infuso di erbe aromatiche, dalla ricetta segreta che i fondatori dell’azienda (Edoardo Strano e Giuseppe Librizzi) hanno accuratamente elaborato, guardando ad un obiettivo preciso: la valorizzazione del territorio e della sua tipicità. Amara Rossa, Amaro commercializzato nei due formati da 50 o 150 cl, con una gradazione alcolica del 30%, è il prodotto simbolo di un’azienda giovane e lungimirante, che affonda le proprie radici nella tradizione familiare agricola, di cui evolve la ricetta adattandola al mercato odierno. Lo stesso terreno agricolo infatti, è eredità della nonna e traendo origine dai loro aranceti, l’intera filiera produttiva viene tracciata e certificata: a partire dalla nascita della pianta, fino alla raccolta e trasformazione, per concludere con l’imbottigliamento. All’interno degli aranceti, questi vengono divisi e segnati seguendo la loro destinazione finale, sia essa la vendita frutticola diretta o le circa 70 mila bottiglie di Amara. Rigorosamente senza l’aggiunta di prodotti chimici, ma bensì seguendo i metodi produttivi tradizionali con tanto di raccolta a mano. Le scorze delle arance selezionate, vengono lasciate in macerazione all’interno del silos dedicato, separato da un secondo in cui viene preparato l’infuso di erbe aromatiche, lasciate a macerare per 40 giorni. Successivamente uniti e zuccherati in un terzo silos, daranno vita ad Amara: digestivo artigianale, caratterizzato da un’immediata dolcezza nell’ingresso sul palato per poi finire con un punta di sapidità. Porta con se un’ottima bevibilità sia come fine pasto che come ingrediente principale per i cocktail. La filosofia dell’azienda, viene rispettata anche nell’ ultima, ma non meno importate, fase di produzione: l’imbottigliamento. Il colore rosso dell’etichetta vuole si, riprendere la caratteristica del prodotto lavorato ma anche ricordare, con la sua tonalità accesa, la lava del vulcano Etna. Infine la scelta di chiudere l’imbottigliamento con la ceralacca ricorda gli antichi sigilli utilizzati nelle lettere che portavano con sé promesse d’amore. Amara infatti, ci ricorda in questo modo la promessa alla base di tutto questo: valorizzare il naturale patrimonio della Sicilia, ricco di prodotti genuini, e contribuire con passione allo sviluppo economico e culturale dell’isola.

Alessia Sabattini

Follow us

Don't be shy, get in touch. We love meeting interesting people and making new friends.

it_IT
en_GB it_IT