Amaro Obsession

MIRTAMARO

[:it]

Sardegna

Muravera, Ca

Nel 1990 Paolo Melis e Enrico Diana decidono di dare vita ad un Mirto diverso dalla tradizione sarda mettendo in bottiglia un Mirto con il profumo di fiori e sapore di miele. Si consolida così dopo qualche anno il lavoro del liquorificio Bresca Dorada, appunto di Paolo ed Enrico, entrambi con alle spalle famiglie di apicoltori e proprio sul miele si fonda la fortuna dell’azienda, un liquorificio nato per restituire il riflesso sincero di chi l’ha fondata e la gestisce oramai da trent’anni. L’azienda è nata nel 1986 e da allora è sempre cresciuta nel pieno rispetto del territorio, della tradizione gastronomica, dell’etica isolana, nel tentativo di portare nelle tavole uno spirito sardo autentico, saporito, genuino, con il sorriso in bocca. L’Azienda si sviluppa su sette ettari profumati di macchia mediterranea che sembrano fin da subito un’oasi, un paradiso profumato di essenze sorprendenti: piace alle api, piace a Paolo ed Enrico. I terreni sono acquistati, abitati, amati. Per anni vi si produce dell’ottimo miele. Solo tempo più tardi il miele si mescola con il mirto e il prodotto che nasce è eccezionale, unico nel suo genere, balsamico, fragrante, cremoso, insomma è il Mirto Rosso di Sardegna firmato Bresca Dorada. Consolidato il loro Mirto, prodotto di punta dell’azienda Bresca Dorada, Paolo ed Emilio dopo quattro anni di prove ed esperimenti con oltre quaranta infusioni di erbe e piante aromatiche, raccolte dalle montagne del Gennargentu alle coste orientali della Sardegna, alla ricerca del difficile equilibrio fra le note amaricanti, balsamiche, speziate ed agrumate, hanno elaborato questo Mirtamaro in cui l’infuso di bacche di Mirto impreziosisce le note degli infusi di erbe. Fanno parte di questo mix erbe officinali come Elicrisio, Rosmarino, Corbezzolo, Lentischio, Ginepro, Lavanda, Fillirea, Erica, Eucalipto e la Malva, piante aromatiche e officinali di cui la Sardegna è ricchissima. L’esigenza di produrre un amaro nasce con il desiderio di finire le proprie serate e cene con amici e visitatori con un prodotto voluttuario che unisse la tradizione sarda del mirto a quella dell’amaro tipico dopo-pasto nazionale ed è cosi che prende vita Mirtamaro. La produzione dell’amaro inizia con l’infusione idroalcolica, in serbatoi in acciaio inox, di una miscela di erbe e piante, essiccate e fresche, finemente triturate. Durante la lenta infusione, che dura alcuni mesi, le parti aromatiche vengono delicatamente estratte dalla soluzione alcolica. Nella produzione del Mirtamaro bisogna anche ricordare che non vengono utilizzati coloranti, aromi e stabilizzanti: è un prodotto totalmente naturale. Al termine dell’infusione, quando la parte vegetale è ormai esausta, viene spillato l’infuso e le erbe ancora impregnate di alcool pressate per recuperare preziose parti aromatiche. L’infuso filtrato è aggiunto ad uno sciroppo di acqua e zucchero. Dopo avere raggiunto il grado alcolico previsto del 30% vol. ed averlo verificato insieme al ph. nel laboratorio interno, viene effettuata una valutazione organolettica che se positiva ne permetterà l’imbottigliamento. Il Mirtamaro non è filtrato secondo le metodologie normalmente utilizzate, ma viene sottoposto unicamente ad una leggera filtrazione con filtri a cartuccia di cotone ritorto prima del suo imbottigliamento. Nella produzione del Mirtamaro non sono utilizzati coloranti, aromi e stabilizzanti e tutti i materiali di scarto vengono inviati ad una ditta del Nord Italia che li rigenera attraverso la creazione di altri prodotti ad uso quotidiano. Nel degustarlo ad ogni sorso abbiamo potuto godere appieno delle sensazioni e delle emozioni che questo amaro dal gusto selvaggio ma delicato sa trasmettere nell’evocare l’isola di Sardegna, con i suoi sapori erbacei che lasciano dopo poco spazio al carattere del mirto in un prolungato piacere del palato.

 

Nell’eventualità Voi vorreste farvi rapire dai sapori e profumi della Sardegna potete richiedere il Vostro Mirtamaro a:

Bresca Dorada

Località Cann’è Frau

09043 Muravera, Ca

Tel. +39 0709949163 – +39 0709949174

commerciale@brescadorada.it

www.brescadorada.it

 

 

Matteo Zed[:en]

Sardegna

Muravera, Ca

In 1990 Paolo Melis and Enrico Diana decided to give life to a Myrtle different from the Sardinian tradition, bottling a Myrtle with the scent of flowers and honey flavor. Thus, after a few years, the work of the Bresca Dorada liqueur was consolidated, precisely by Paolo and Enrico, both born and raised in families of beekeepers, and it is honey that is the company’s fortune. A liquor factory created to restore the sincere reflection of those who founded and managed it for thirty years. The company was founded in 1986 and since then has always grown in full respect of the territory, the gastronomic tradition, the island’s ethics, in an attempt to bring into the tables an authentic Sardinian spirit, tasty, genuine, with a smile in his mouth. The company is spread over 7 hectares of Mediterranean scrub that seem immediately an oasis, a paradise scented with amazing essences: like bees and like to Paolo and Enrico. The lands are bought, inhabited, loved. For years there is produced excellent honey. Only time later honey mixes with myrtle and the resulting product is exceptional, unique, balsamic, fragrant, creamy, in short, it is the Red Myrtle of Sardinia signed Bresca Dorada. Consolidated their Myrtle, the top product of the company Bresca Dorada, Paolo and Emilio after 4 years of tests and experiments with over 40 infusions of herbs and aromatic plants, gathered from the Gennargentu mountains to the eastern coasts of Sardinia, in search of the difficult balance between the amaricant, balsamic, spicy and citrus notes have created this Amaro Mirtamaro in which the infusion of myrtle berries embellishes the notes of herbal infusions, are part of this mix medicinal herbs like Elicrisio, Rosemary, Corbezzolo, Lentischio, Juniper, Lavander, Fillirea, Erica, Eucalipto and Malva, among the aromatic and medicinal plants of which Sardinia is very rich. The production of the Amaro begins with the hydroalcoholic infusion, in stainless steel tanks, of a mixture of herbs and plants, dried and fresh, finely ground. During the slow infusion lasting some months the aromatic parts are gently extracted from the alcohol solution. In the production of Mirtamaro we must also remember that dyes, aromas and stabilizers are not used, it is a totally natural product and all waste materials are sent to a company in Northern Italy that regenerates them through the creation of other products for everyday use. At the end of the infusion, when the vegetable part is now exhausted, the infusion is spilled and the herbs are still impregnated with pressed alcohol to recover precious aromatic parts. The filtered infusion is added to a syrup of water and sugar. After reaching the expected alcohol content of 30% vol. and have verified it together with the ph. in the internal laboratory, an organoleptic evaluation is carried out which, if positive, will allow its bottling. Mirtamaro is not filtered according to the methods normally used, but is subjected only to light filtration with twisted cotton cartridge filters before bottling. In tasting Mirtamaro with every sip, we were able to fully enjoy the sensations and emotions that this Amaro taste of wild but delicate can transmit you in evoking the island of Sardinia, with its herbaceous flavors to start and then myrtle is imposing its strong character leaving a prolonged pleasure to the palate.

 

In the eventuality you would like to be kidnapped by the flavors and aromas of Sardinia you can request your Mirtamaro to:

Bresca Dorada

Località Cann’è Frau

09043 Muravera, Ca

Tel. +39 0709949163 – +39 0709949174

commerciale@brescadorada.it

www.brescadorada.it

 

 

Matteo Zed[:]

Follow us

Don't be shy, get in touch. We love meeting interesting people and making new friends.

it_IT
en_GB it_IT