AMARO LUSÔR

[:it]

Friuli Venezia Giulia

Martignacco UD

Nel 1918 a Ceresetto di Martignacco, in provincia di Udine, Giuseppe Buiese fonda la Distilleria Buiese, dopo l’acquisto della preesistente distilleria e la relativa casa padronale dai Conti Miani. Questa azienda artigiana, che fin da subito si è distinta per la notevole qualità delle sue grappe e dei suoi liquori ricevendo importanti premi e riconoscimenti in ambito nazionale e internazionale, proprio quest’anno compie un secolo di attività. Gli eredi di Giuseppe, Remo Buiese assieme al figlio Cristiano, nei primi anni Duemila ultimano la costruzione della nuova Distilleria realizzando le cantine d’invecchiamento e i nuovi impianti di distillazione che, nonostante utilizzino avanzate tecnologie, rispettano pienamente l’esperienza di tre generazioni di distillatori. Amaro Lusôr, una specialità liquoristica figlia della rielaborazione di un’antica ricetta di proprietà esclusiva della Buiese Distillerie, è nato nel 2009 dalla sperimentazione condotta dal gruppo di ricerca del Dipartimento di Scienze degli alimenti dell’Università di Udine coordinato da Carla Da Porto, docente di Tecnologie delle bevande alcoliche. Amaro Lusôr è stato sviluppato nell’ambito del progetto “La Via Degli Spiriti Antichi”, un progetto che mira a promuovere lo sviluppo dell’agro-alimentare della montagna tramite la formulazione di bevande spiritose a base di piante officinali e di antiche varietà di frutta tradizionalmente caratteristiche delle diverse zone della Carnia.

La passione per le antiche tradizioni popolari e l’attitudine all’innovazione tecnologica sviluppate all’Università di Udine, unite all’impegno di Cristiano Buiese, giovane erede di una delle più antiche distillerie della regione e laureato in Scienze e tecnologie alimentari all’ateneo friulano, hanno permesso l’incontro tra Università e realtà produttiva locale. Fatto che si concretizza con l’entrata in produzione dell’amaro Lusôr da parte di un’azienda del territorio.

Carla Da Porto

Questo Amaro Friulano d’Erbe è ottenuto dalla macerazione a freddo di 17 botaniche. Amaro Lusôr non contiene alcun tipo di aroma aggiunto al contrario di molti amari comunemente presenti sul mercato. L’assoluta naturalezza di questo prodotto conferisce ad Amaro Lusôr un gusto speciale, deciso ma non eccessivamente amaro, è un amaro per veri intenditori, con caratteristiche così peculiari da renderlo gradito soprattutto a chi apprezza i sapori a trama fine, ricca e complessa. La Gentiana Lutea, ingrediente principale di questo amaro, proviene direttamente dalle coltivazioni sperimentali dell’Università di Udine. Per preservare le caratteristiche aromatiche e soprattutto i principi attivi delle erbe e delle spezie che si aggiungono alla Genziana nella ricetta di Amaro Lusôr, queste ultime sono acquistate previa essicazione a bassa temperatura. La totale estrazione dei principi aromatici e salutari delle erbe e spezie presenti in Amaro Lusôr avviene tramite la macerazione delle erbe e delle spezie per diverse settimane, con frequenti rimottaggi. Successivamente avviene la separazione delle erbe mediante pressatura soffice, a cui segue un periodo di maturazione che dura diversi mesi. Solo in seguito, quando il perfetto connubio tra le varie componenti aromatiche è stato raggiunto, si passerà alla creazione vera e propria del liquore. Degustando Amaro Lusôr,al naso si avverte immediatamente un sentore erbaceo e fresco, mentre al palato si dischiudono tutti gli aromi delle botaniche, mostrando una notevole persistenza. Oltre la Gentiana Lutea, o Genziana Maggiore, che conferisce a questo Amaro d’Erbe la nota dominante, sono chiaramente apprezzabili sentori di Menta Piperita, Melissa, Rosmarino, Chiodi di Garofano e Cannella che donano ad Amaro Lusôr una ricca e notevole persistenza al palato.

L’interessante etichetta di questo prodotto recita così:

Sono numerosi i preparati a base di Genziana utilizzati già nell’antichità, noti per le proprietà digestive e per essere ottimi stimolanti dell’appetito. La Genziana pare debba il suo nome a Gentius, ultimo Re della Grecia, che per primo ne avrebbe scoperto le virtù medicinali (Plino il Vecchio, Naturalis Historia XXV.71). In realtà gli antichi Latini la chiamavano “Kikenda” ovvero “piccola luce, candela, lucciola”, probabilmente per il colore giallo oro delle sue splendide infiorescenze. Da qui la scelta di chiamare questo amaro Lusôr, che nella lingua friulana significa “luce, chiarore, lucore”.

 

Info e contatti

Buiese Distillerie S.R.L.

via Spilimbergo, 182

33035 Martignacco (Ud)

Tel. +39 0432677155

Email: buiese@buiese.it

 

 

Martina Proietti[:en]Friuli Venezia Giulia

Martignacco UD

In 1918 at Ceresetto di Martignacco, near Udine, Giuseppe Buiese founded Buiese Distillery, after the purchase of the pre-existing distillery and the related manor house by the Miani Counts. This artisan company, which immediately distinguished itself for the remarkable quality of its grappa and its liqueurs, receiving important prizes and national and international awards, this year celebrates a century of activity. Giuseppe’s heirs, Remo Buiese together with his son Cristiano, in the early 2000s completed the construction of the new Distillery, realizing the aging cellars and the new distillation plants that, despite using new advanced technologies, fully respect the experience of three generations of distillers. Amaro Lusôr, a speciality liqueur fruit of the re-elaboration of an ancient Buiese Distillery exclusive property recipe, was born in 2009 from the experimentation conducted by the research group of the Department of Food Sciences of the Udine University, coordinated by Carla Da Porto, professor of Alcoholic Beverages Technologies. Amaro Lusôr was developed as part of the project “La Via Degli Spiriti Antichi“ (eng: “the way of ancient spirits”), a project that aims to promote the development of mountain agri-food through the formulation of spirits based on medicinal plants and ancient varieties of traditional Carnia area fruits.

The passion for ancient folk traditions and the aptitude for technological innovation developed at Udine University, together with the commitment of Cristiano Buiese, young heir of one of the oldest distilleries in the region, and graduated in Science and Food Technology at the Friulian University, have allowed the meeting between the University and local production reality. This fact is realized with the start of production of Amaro Lusôr by a local company.

Carla Da Porto

This Amaro Friulano d’Erbe is obtained by cold maceration of 17 botanicals. Amaro Lusôr does not contain any kind of added aroma as opposed to many amari commonly found on the market. The absolute naturalness of this product gives Amaro Lusôr a special taste, decisive but not excessively bitter, it is an amaro for true connoisseurs, with such peculiar characteristics that it is appreciated especially by those who appreciate fine, rich and complex flavors. The Gentiana Lutea, the main ingredient of this amaro, comes directly from the experimental cultivations of the Udine University. To preserve the aromatic characteristics and above all the active ingredients of the herbs and spices that are added to the Gentian in the recipe of Amaro Lusôr, the latter are purchased after drying at low temperature. The total extraction of the aromatic and healthy principles of the herbs and spices present in Amaro Lusôr occurs through the maceration of herbs and spices for several weeks, with frequent removals. Then, the herbs are separated by soft pressing, followed by a maturation period lasting several months. Only later, when the perfect combination of the various aromatic components has been achieved, the production process will move on to the actual creation of the liqueur. Tasting Amaro Lusôr, the nose immediately feels a fresh and herbaceous scent, while on the palate all the aromas of the botanicals are revealed, showing a remarkable persistence. Besides the Gentiana Lutea, or Genziana Maggiore, which gives this Amaro d’Erbe its dominant note, it is clearly appreciable hints of Peppermint, Lemon Balm, Rosemary, Cloves and Cinnamon that give Amaro Lusôr a rich and remarkable persistence on the palate.

The interesting label of this product reads as follows:

There are many Genziana preparations already used in antiquity, known for their digestive properties and to be excellent appetite stimulants. Genziana seems to owe its name to Gentius, the last King of Greece, who first discovered its medicinal virtues (Plino il Vecchio, Naturalis Historia XXV.71). In fact, the ancient Latins called it “Kikenda” that means “little light, candle, firefly”, probably due to the golden yellow color of its splendid inflorescences. Hence the choice to call this amaro Lusôr, which in the Friulian language means “light, glow and brightness”.

 

Info and contacts

Buiese Distillerie S.R.L.

via Spilimbergo, 182

33035 Martignacco (Ud)

Tel. +39 0432677155

Email: buiese@buiese.it

 

 

Martina Proietti[:]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *