AMARO D’ANGERA

[:it]

Lombardia

Angera VA

La ricetta più vecchia della distilleria Rossi d’Angera. È prodotto con trenta erbe alpine, raccolte fra quelle che crescono anche sulle Prealpi vicino a Varese, provincia nella quale ha sede la storia azienda. La Famiglia Rossi dedica trenta giorni alla macerazione alcolica, per estrarre tutti i principi aromatici e le essenze preziose di achillea, anice stellato, salvia, genziana, melissa, mentuccia selvatica, timo serpillo e altre erbe ancora. L’Amaro d’Angera è distillato lentamente per tre ore e poi lasciato riposare ad Angera, in barriques di rovere di Allier per almeno tre mesi. I mesi d’invecchiamento donano al prodotto un gusto corposo e deciso. Fuori, il lago e le Alpi fanno il tifo per questo amaro, il quale è una cartolina fedele e generosa di questa terra. Consigliamo di provare Amaro d’Angera come aperitivo o digestivo, liscio o “on the rocks” oppure miscelato nei vostri signature cocktails.

Esame visivo: Mogano intenso
Esame olfattivo: Bouquet complesso ed articolato che rimanda alle essenze di erbe officinali e radici, esaltate dalla macerazione e successiva lenta distillazione.
Esame gustativo: Ampio e rotondo, con sentori erbacei e note di spezie orientali dal patchouli alla noce moscata, dal dattero alla mandorla amara.

 

 

Matteo Zed[:en]

Lombardia

Angera VA

The oldest distillery Rossi d’Angera recipe. It is produced with thirty alpine herbs, harvested from those that grow on the Prealpi near Varese. The Rossi Family devotes thirty days to the alcoholic maceration to extract all the aromatic ingredients and precious essences of Yarrow, star anise, Sage, gentian, melissa, mint, thyme and other herbs yet. Amaro d’Angera is distilled slowly for three hours and then let it stabilizes blissfully in Angera, in Allier oak barriques for at least three months. The months of ageing, lend the product a full-bodied and deep taste. Outside, the Lake and the Alps are rooting for this amaro, which is a faithful and generous postcard of this land. Try Amaro d’Angeraas aperitif or digestive, smooth or “on the rocks” or mixed in your signature cocktails.

Visual examination: Intense mahogany
To the nose it’s: Complex bouquet and articulate that refers to the essences of herbs and roots, enhanced by maceration and subsequent slow distillation.
Tasting test: Large and round, with grassy notes and hints of Oriental spices from patchouli nutmeg, dates to bitter almonds.

 

 

MatteoZed[:]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *